giovedì 3 ottobre 2013

Le pomate di pronto soccorso parte 2: Arnica e Calendula

Dopo aver trattato, tra le pomate di pronto soccorso, Cardiospermum e Rescue, ora è la volta di Arnica e Calendula, entrambe appartenenti alla famiglia delle Asteraceae.

Arnica Montana
L'Arnica Montana, della famiglia delle Asteraceae, cresce in Europa, principalmente in zone di montagna ed in particolare sulle Alpi.
I suoi fiori gialli fioriscono in estate e vengono raccolti durante la loro fioritura, solitamente tra giugno e agosto.
Come fitoterapico è disponibile in pomata o gel in farmacia.

Grazie alle sue note proprietà antinfiammatorie, analgesiche ed antiecchimotiche è impiegata nei casi di traumi muscolo-scheletrici: distorsioni, lussazioni, slogature, contusioni e strappi muscolari e su gonfiori, ecchimosi e ematomi.
È molto efficace anche nelle lombo-sciatalgie e nei dolori muscolari da sforzo. Consiglio il suo utilizzo sui lividi che i bambini si procurano spesso sulle ginocchia o sulle gambe.
L'unica avvertenza è di usarla sulla pelle integra, se non ci sono abrasioni, poichè in questi casi potrebbe causare dermatiti e irritazioni. Se la pelle è lesionata è preferibile ricorrere alla Calendula.

Calendula Officinalis
Come l'Arnica Montana, anche la Calendula appartiene alla famiglia delle Asteraceae. In pomata, date le sue proprietà antinfiammatorie, antisettiche e cicatrizzanti, è efficace sulle ferite. 
Svolge infatti una funzione di antibiotico naturale, uccidendo i germi e mantenendo pulita la ferita. Inoltre, favorisce la rigenerazione delle cellule, velocizzando il processo di guarigione e cicatrizzazione delle lesioni cutanee.

La Calendula è lenitiva, emolliente e rinfrescante; nutre le pelli secche e facilmente arrossabili: consiglio il suo utilizzo in inverno sulle labbra arrossate dal freddo.
Possiede un'elevata tollerabilità, maggiore rispetto a quella dell'Arnica; per questo motivo si consiglia il suo utilizzo per trattamenti di lungo periodo (ad esempio nei disturbi della circolazione venosa come antinfiammatorio) oppure in soggetti con pelli particolarmente delicate (neonati e lattanti).

2 commenti:

  1. la mia bimba ha la pelle piuttosto delicata. è una scalmanata ed è sempre piena di ferite sulle gambe.
    proverò con queste pomate, che almeno sono naturali. Non conoscevo queste piante.
    In farmacia non si trovano anche in gocce per i dolori?
    ciao, grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao, la calendula esiste in tintura madre ma, per uso interno, viene usata per regolarizzare i cicli mestruali.
      L'arnica è presente in omeopatia in gocce o granuli ed è molto efficace negli stati febbrili e, in generale, nelle malattie dell'apparato respiratori.
      Per dolori da stati infiammatori è molto più efficace la pomata che viene spalmata localmente.

      Elimina

Dimmi la tua opinione su questo post