lunedì 23 novembre 2015

Un intervento naturale nel disturbo della sinusite

La sinusite è un'infiammazione acuta o cronica dei seni paranasali.
Si manifesta con sensazione di dolore, spesso in corrispondenza delle arcate sopracciliari (voglia di chiudere gli occhi e palpebre pesanti) e degli zigomi; può essere accompagnato da mal di testa e febbre e nelle situazioni croniche porta a congestione nasale.

La floriterapia dispone di rimedi molto efficaci contro la sinusite.
A scopo preventivo, l'Echinacea Angustifolia aumenta le difese immunitarie e agisce come antibatterico e antisettico naturale.
Ai primi segni di raffreddamento, invece, è possibile intervenire con  Ribes Nigrum in gemmoderivato, associato a  Rosa canina (ricca di vitamina C, depurativa e antinfiammatoria). 

SinusiteQueste due piante combinate forniscono un'ottima protezione da eventuali infezioni che dovessero insorgere a causa del ristagno di muco nei seni frontali e paranasali. 

Per liberare il naso e favorire il decongestionamento delle vie respiratorie, è consigliabile fare dei suffumigi con acqua calda e bicarbonato di sodio, con l'aggiunta di poche gocce di oli essenziali: molto indicati lo zenzero o l'eucalipto. È importante prestare sempre attenzione nell'uso degli oli: solo 1 o 2 gocce sono sufficienti, una dose maggiore potrebbe creare fastidio e irritare le mucose.

Riflessologia Plantare Integrata® e Sinusite

La RPI è un trattamento estremamente indicato per la sinusite. Durante una seduta, vengono trattati i punti riflessi della testa e delle ossa frontali, degli zigomi e del naso; l'infiammazione viene ridotta lavorando sul sistema linfatico superiore per favorire il decongestionamento.
Infine con specifiche post tecniche effettuate direttamente sul viso, si favorisce il fluire del
muco e si riesce a liberare il naso in breve tempo. Con un po' di costanza e trattamenti ravvicinati, si ottengono molto presto ottimi risultati che perdurano nel corso dei mesi e che portano a episodi via via meno frequenti e meno acuti.

Nessun commento:

Posta un commento

Dimmi la tua opinione su questo post